Generalizzazione dei sistemi “Rendez-vous” e “eTimbre” a tutte le rappresentanze diplomatiche e consolari

italiatelegraph

 

 

 

 

Rabat, 28/04/2024 (MAP) – Al fine di garantire l’accesso dei cittadini marocchini residenti all’estero a servizi consolari di qualità, i sistemi “Rendez-vous” e “eTimbre” sono stati generalizzati dal 1 aprile a tutte le missioni diplomatiche e consolari del Regno (MDPC). Come richiesta diffusamente espressa dal MRE, l’istituzione di questo sistema riflette la forte preoccupazione con cui Sua Maestà il Re Mohammed VI circonda i membri della comunità marocchina stabilita all’estero per migliorare le loro condizioni di accoglienza nelle missioni diplomatiche e negli uffici consolari.

Pertanto, l’istituzione di un sistema di gestione delle nomine sulla falsariga di quanto consueto nelle amministrazioni dei paesi ospitanti consentirà di soddisfare le aspettative e le aspirazioni dei MRE per servizi consolari moderni e di qualità.

Questo sistema offre loro anche un accesso più facile ai servizi consolari in condizioni di accoglienza ottimali, tempi di attesa ridotti nonché una migliore qualità dell’accoglienza e del servizio.

Contribuisce inoltre a ridurre sostanzialmente le lunghe code davanti ai Servizi consolari del Regno e consente agli MDPC una gestione ottimale dello spazio dedicato all’accoglienza nonché l’utilizzo delle nuove tecnologie di comunicazione e comunicazione delle informazioni per una migliore elaborazione dei servizi consolari.

Questo sistema offre agli utenti, una volta convalidata la richiesta di servizi consolari da parte dei Servizi consolari, fasce orarie e date da scegliere a loro piacimento, a seconda del servizio o del servizio di loro scelta.

Allo stesso modo, consente loro di inviare documenti giustificativi online, anche prima di rivolgersi ai Servizi consolari.

Per garantire la piena riuscita di questo progetto, il supporto agli utenti è fornito dal Call Center Consolare nonché dai servizi consolari del Regno all’estero.

Dal suo avvio, il sistema di gestione delle nomine ha consentito di elaborare più di 3,2 milioni di nomine, per più di 5 milioni di servizi consolari forniti ai membri della comunità marocchina residenti all’estero.

Inoltre, nell’ambito dell’operazione di dematerializzazione dei francobolli avviata dal Ministero degli Affari Esteri, della Cooperazione Africana e dei marocchini residenti all’estero in coordinamento con la Tesoreria Generale del Regno (TGR), il modulo di gestione di “eTimbre” predisposto vuole essere un tappa fondamentale per la modernizzazione dell’azione consolare.

L’adozione di questa nuova modalità di pagamento delle tasse di cancelleria mira a rafforzare il clima di fiducia tra utenti e Servizi consolari per una migliore trasparenza nelle transazioni amministrative.

Il numero dei servizi forniti grazie a questa soluzione, dal suo lancio, ammonta a oltre 2,8 milioni di servizi consolari.

L’implementazione di questo sistema a livello MDPC è stata accompagnata da uno sforzo per implementare terminali di pagamento elettronico (EPT) a livello degli uffici consolari.

 


Potrebbe piacerti anche
Commenti
Le opinioni espresse nei commenti sono degli autori e non del italiatelegraph.
Commenti
Loading...